Presentazione del volume "Crescere con le storie" scaturito dal terzo concorso nazionale del Filo di Eloisa

Pubblicato il 02 giugno 2013

Domenica 9 giugno 2013, alle ore 16 nel Ridotto del Teatro Mancinelli

Copertina del volume Edito da Iacobelli si intitola "Crescere con le storie", sottotitolo "12 racconti sul divenire donna", il nuovo volume a cura de "Il filo di Eloisa" scaturito dal terzo concorso nazionale bandito dall'associazione culturale nata a Orvieto per ricordare la figura e l'operato di Eloisa Manciati. Il concorso che l'associazione rivolge ogni due anni alla creatività femminile riguardava, in questa edizione, la scrittura di un racconto destinato a ragazze e ragazzi della fascia d'età fra i 10 e i 14 anni che avesse come protagonista una figura femminile.

Le proposte pervenute da tutta Italia sono state selezionate da una giuria presieduta dalla nota scrittrice Paola Zannoner e composta da Ornella Cioni, Loretta Fuccello, Simona Mingardi, Teresa Equitani, Beatrice Spallaccia, Monica Campino; segretaria del concorso Laura Ricci. Dodici le autrici prescelte, otto adulte e quattro adolescenti: Angelica Basciu, Sofia Mazzoli, Irene Paolini, Marina Rellini le giovanisime; e ancora Simonetta Cancian, Laura Capaldo, Alessandra De Vita, Daniela Lamanna, Stefania Liccardo, Anna Mainardi, Valeria Masala, Alice Sforza. Alla creazione del libro ha collaborato Elena Valentini, che ha arricchito ogni racconto con una tavola illustrata. Il volume è introdotto dalle presentazioni di Ornella Cioni, presidente del Filo di Eloisa, e di Paola Zannoner, presidente della giuria del concorso; presenta inoltre, come di consueto, un'immagine fotografica di Eloisa Manciati e un ricordo biografico a lei dedicato. La traccia di memoria di questo terzo volume dell'associazione, a cura di Laura Ricci, rievoca il periodo tra la fine degli anni '90 e l'inizio del 2000 in cui Eloisa Manciati, a quel tempo impiegata all'Ufficio Cultura del Comune di Orvieto, lavorò con grande competenza e passione alla costituzione dei Centri di Aggregazione Giovanile del comprensorio orvietano, nati grazie ai finanziamenti della Legge 285/97.

Si tratta di "12 storie per ragazze e ragazzi – si legge nella quarta di copertina del libro - che piaceranno anche agli adulti: brevi romanzi di formazione, diversi per genere e collocazione temporale, percorsi del divenire di 'piccole donne' sul crinale di un tempo di vita ancora sorvegliato e indirizzato dalla famiglia quando c'è, ma in cui si possono fare incontri straordinari, con coetanei e adulti con cui si stabiliscono relazioni del tutto speciali. Storie scritte da autrici adulte pensando alle più giovani, ma anche da giovani e giovanissime che si cimentano con la narrazione del sé e del mondo attraverso la scrittura".

In collaborazione con l'Associazione TeMa, il volume "Crescere con le storie" sarà presentato, con l'intervento delle autrici, domenica 9 giugno 2013 alle ore 16,00 nel Ridotto del Teatro Mancinelli. Dopo il saluto della presidente del Filo di Eloisa, Ornella Cioni, è previsto un intervento di Paola Zannoner. Seguirà la lettura di alcuni estratti del libro a cura di Loretta Fuccello, Simona Mingardi, Teresa Equitani, Laura Capaldo e Sofia Mazzoli. Durante la lettura Alice Sforza eseguirà una delicata azione teatrale: una candida visione onirica per esprimere il rapporto tra "il dentro" e "il fuori", il continuo incessante movimento tra interno ed esterno nella ricerca della propria autenticità, l'affermazione di sé quale manifestazione della propria profondità, quale necessità di "tirarsi fuori da dentro", quale libertà di esistere.

Previsto anche un intervento musicale con "Simone mi odia", alias Simone Stopponi, uno dei giovani che, al tempo dei Centri giovanili, collaborò attivamente con Eloisa per creare quella "sala prove" di cui poterono usufruire tanti gruppi musicali orvietani. Coordina il pomeriggio Laura Ricci.

Commenti

Non ci sono commenti

Inserisci un commento

I campi contrassegnati con " * " sono obbligatori




Powered by Akebia - Content Management System SmartControl